CHI SIAMO

Ewe Mama ODV è un’associazione di volontariato e beneficenza, fondata nel 2010 da otto ragazzi tra i 25 e i 35 anni con il desiderio di aiutare i più poveri e disagiati. Opera nel campo del fundraising a sostegno delle missioni e sul territorio italiano tramite iniziative ed eventi. Ewe
Mama da anni lavora al fianco dell’Ordine Frati Minori Francescani (OFM), in particolare con i frati della provincia africana “St. Francis in Est Africa, Madagascar e Mauritius”.

Il cuore dell’attività dell’associazione è una missione in Uganda fondata da una coppia di missionari laici, Giorgio e Marta Scarpioni, due dei fondatori.

L’associazione è composta da persone di tutte le età desiderose di mettersi in gioco in Italia o all’estero. Siamo legati dal desiderio di donare parte del nostro tempo ai più poveri, rinunciando a
qualcosa nell’ottica della condivisione. Siamo interessati allo sviluppo sociale, alla promozione della dignità umana, allo sviluppo delle realtà locali, al sostegno, alla formazione e all’educazione scolastica, all’ascolto dei poveri e alla concretezza degli interventi.

Vogliamo lavorare sulla sostenibilità con obiettivi chiari e raggiungibili, avvalendoci della trentennale presenza dei frati minori francescani sul territorio.

Giorgio e Marta Scarpioni vivono ormai da quasi 10 anni in Uganda, dove si affiancano alla comunità francescana: lavorano allo sviluppo e al mantenimento dei progetti sostenuti da Ewe Mama, garantendo i contatti con l’Italia e l’accoglienza dei volontari nella missione. Dal settembre 2019 si sono unite a loro due missionarie laiche (fidei donum) di Verona, Ilaria Tinelli e Federica Retondini, che intendono essere presenti per almeno cinque anni in Uganda.

È in questo scenario e attraverso queste basi consolidate che Ewe Mama opera anche in Italia, con attività di sensibilizzazione, raccolta fondi e accoglienza dei volontari in Uganda.

COSA FACCIAMO

L’associazione ha sostenuto molti progetti negli anni. Ha iniziato nel 2011 collaborando alla costruzione di una scuola primaria nel distretto di Lira (Nord Uganda) e di una chiesa nel villaggio di Kabingo, ha sostenuto lo studio di numerosi giovani sia al Sud sia al Nord dell’Uganda, ha inviato generi primari di ogni tipo, dal vestiario al materiale scolastico, ha supportato costantemente le chiese locali, ha sostenuto economicamente la comunità francescana di Rushooka.

La grande svolta è avvenuta con la partenza per l’Uganda di Giorgio e Marta, che dal 2014 hanno aperto un centro per disabili gravi nel villaggio di Rushooka, chiamato “ll seme di mostarda”. Un centro poi ampliato a Rwentobo, villaggio meglio localizzato e in sviluppo, dove con il tempo si è arrivati ad accogliere 40 bambini e ragazzi che vivono stabilmente nella struttura. Dal 2017 al centro per ragazzi con disabilità è stato affiancato un orfanotrofio per bambine tolte da situazioni di schiavitù, da una povertà estrema o dalla strada: attualmente 25 bambine vivono nell’orfanotrofio “Il Padre misericordioso”. Nel 2020, inoltre, è stata avviata e inaugurata una scuola materna cattolica con costi volutamente molto bassi, rivolta a famiglie povere e disagiate.
Oggi la scuola conta già 75 bambini, con l’obiettivo di arrivare presto a 200.

GALLERIA

I padri francescani alla messa domenicale.

Farina di mais, alla base dell'alimentazione ugandese.

Padre Agapitus in visita pastorale.

I vespri in comunità.

I vespri in comunità.

La colazione all'asilo di Rushooka.

Visita alle famiglie del villaggio.

I bambini disabili alla scoperta del villaggio.

Padre Francis al convento di Rushooka.

I vicini di casa.

Al villaggio Kijubwe si raccoglie la legna per il fuoco.

I bambini disabili imparano a coltivare.

La scorta "speciale" dei viaggiatori.

I bimbi a Rushooka non mancano mai.

I NOSTRI MISSIONARI: Giorgio e Marta

Giorgio Scarpioni e Marta Novati, fondatori di Ewe Mama, partirono per la missione francescana (OFM) di Rushooka nel 2012, dopo un lungo discernimento, grazie anche alla guida e all’amicizia di fra’ Carmelo Giannone. Avevano 29 anni ed erano ancora fidanzati. Nel 2013 decisero di sposarsi e allo stesso tempo continuare a programmare i progetti umanitari della loro missione in Uganda.
Eccoli così nuovamente in Africa, dal 2014 in via definitiva.
Quanto è stato fatto in Uganda lo potete leggere in maniera più approfondita nell’area dedicata ai progetti, di certo con la loro presenza e con la cooperazione tra Ewe Mama e i frati sono davvero accaduti grandi miracoli. Addirittura, nel 2017 a Rwentobo è nata una nuova missione, sotto l’ordine dei frati minori ma fondata, guidata e gestita direttamente da Giorgio e Marta. La solidarietà e la famiglia sono aumentate passo dopo passo. Decine di volontari ogni anno hanno viaggiato dall’Italia all’Uganda per vivere un’esperienza con i bambini africani: ci sono state settimane con 11, 13, 15 ospiti dall’Italia, comprese famiglie con figli e volontari… Over 70.

La famiglia di Giorgio e Marta si è allargata con Anita, nata in Italia nel 2017, e con George, un bambino ugandese adottato nel 2019.
Un altro dono del cielo è arrivato a metà del 2019, quando Ilaria Tinelli e Federica Rettondini, dopo un altrettanto lungo e sentito discernimento, hanno deciso di unirsi alla missione.

I NOSTRI MISSIONARI: Federica e Ilaria

Federica e Ilaria sono il presente e il futuro della missione ugandese. Hanno conosciuto Giorgio e Marta negli ultimi anni e hanno deciso di affiancarli nella vita a Rwentobo. Per i ragazzi del Karidaari Seed e del Father Wembabazi sono già parte della famiglia. Questo il loro messaggio per Ewe Mama:
 

“Ciao, siamo Federica e Ilaria, veniamo dalla zona di Verona e da settembre 2019 condividiamo quotidianamente la gioia della fraternità francescana e dei progetti in corso e futuri con Giorgio e Marta. La nostra conoscenza con loro è stata frutto di una serie di ‘Dioincidenze’ e tutt'ora è un'immensa Grazia che viviamo con riconoscenza e gratitudine. È difficile condividere in poche righe ciò che per noi vuol dire essere missionarie o meglio farsi "pane spezzato" verso i più poveri e chi incontriamo ogni giorno, ma vogliamo fare un appello a voi che leggete: venite a trovarci a ‘cuore aperto’ per condividere l'esperienza e il dono della vita. Per noi l'Uganda è vita, sole,
bellezza, terra rossa, sorrisi... E per voi?”.

STATUTO

SCARICA IL NOSTRO STATUTO!

ASSOCIATI

Associarsi con EWE MAMA vuol dire essere al fianco di una organizzazione di volontariato giovane, che ha bisogno di crescere con il tuo aiuto, le tue idee e il tuo tempo. Il nostro grande desiderio è affermare in modo concreto e deciso i diritti fondamentali alla salute, all’istruzione e alla dignità della vita, in un’opera che si basa sull’amore, cioè sul desiderio di donare tempo, attenzione e impegno a chi spesso è ignorato nella sua sofferenza. I nostri progetti sostengono l’auto-organizzazione e l’auto-sviluppo: collaboriamo con enti affidabili, attivi da tempo in Uganda e in altri Paesi.

La quota annuale è simbolica e non è stabilita: la lasciamo alla vostra generosità.
Puoi effettuare il versamento della tua quota tramite bonifico bancario a:

EWE MAMA Onlus
IBAN: IT84T0521610801000000000195
 

Come causale indica “Associazione” e lascia i tuoi riferimenti, oppure contattaci direttamente. In
allegato il modulo di associazione.

Domanda di adesione come socio

Aiutaci con la tua donazione e contribuirai a far vivere i nostri e i vostri progetti

Sostieni Ewe Mama donando il tuo 5x1000!

A te non costa nulla, per noi è importante!

Entra a far parte anche tu del nostro progetto con un’esperienza di volontariato! 

Vieni, vedi e vivi!

Adotta un bambino o uno studente del villaggio, 

dal tuo piccolo aiuto può scaturire una grande gioia!

Disponi un lascito testamentario in favore di EWE MAMA accanto alla missioni francescane in Africa.

Sono un paragrafo. Fai clic qui per aggiungere il tuo testo e modificarmi. È facile.

Telefono

Giorgio Scarpioni +39 333 4871377

Marta Novati +39 340 2835871

Giorgio e Marta (Uganda) +2560788892481 o +2560753734690

Sede Legale:

Don Carlo Roveda n°9 Varese 

21100 (VA)  -ITALY-

I bambini disabili imparano a coltivare.